Incontri, Talks, laboratori e molto altro

Dal 2014 MinD sperimenta diverse modalità di progettazione partecipata e inclusiva. Opera in risposta a situazioni di disagio nell’ambito della residenzialità psichiatrica proponendo un metodo di lavoro che agisce su due aspetti del design: da un lato il progetto come strumento di trasformazione in chiave migliorativa del contesto, dall’altro il processo creativo come sistema di relazioni che si traducono in pratiche di inclusione sociale.

Nel corso degli anni l'attività di MinD prosegue anche successivamente il workshop di cinque giorni che si tiene nel mese di Marzo, coinvolgendo in altri contesti e occasioni studenti, professionisti e persone seguite dai servizi di salute mentale.